Titolo del Film

PICCOLE SCELTE

scheda
 
Regia
Nicola Roda, Antonio Laforgia
 
Produzione
Metastudio s.a.s.
 
Durata
16'
 
Anno
2014
 
Colonna sonora
Marco Biscarini e Daniele Furlati
 
Condividi
 

 

vota
21 voti
Ti è piaciuto il documentario?

Cliccando il pulsante VOTA sceglierai uno dei tuoi tre documentari preferiti del concorso.


Torna indietro  Vota
Alessia è una ragazza di 28 anni, lavora in un maneggio di cavalli e vive in una roulotte. La sua storia si propone come un esempio di resistenza all’onnipotenza del sistema dominante, come una rivoluzione innocente, quasi inconsapevole. Il suo stile di vita, poetico e anacronistico, ci invita a riflettere sui modelli proposti dalla società del consumo, perchè le alternative ci sono. Siate voi stessi il cambiamento che volete vedere nel mondo.

 

 


Nicola Roda, piacentino, laureato in Scienze della Comunicazione presso La Sapienza Universita? di Roma, si specializza in alta regia cinematografica con Marco Bellocchio, nella cornice del Bobbio Film Festival. Nel 2013 partecipa alla realizzazione di un film collettivo, “Corpi in bilico” con la direzione artistica di Giorgio Diritti. Nello stesso partecipa a un workshop in fotografia cinematografica con Luca Bigazzi, direttore della fotografia dei film di S!orrentino, Segre, Amelio e anche di tanti altri registi italiani.!
Antonio Laforgia, barese, laureato in sociologia, inizia a lavorare come reporter e mediatore internazionale. E’ del 2011 “Inshallah. Il viaggio di Mohamed Ali?”, lungometraggio documentario che racconta la storia di Mohamed un migrante che arriva in Italia sulle coste di Lampedusa e affronta un viaggio che lo portera oltre la frontiera francese. Nel 2013 vince il festival Visioni Italiane cin “Pomodoro nero”, il primo reportage girato dentro al ghetto di Rignano (FG), dove centinaia di africani vivono in una baraccopoli per lavorare i campi di pomodori in mano ai camorristi.

Nicola Roda: opera prima!
Antonio Laforgia: “Inshallah”,2011 “Pomodoro Nero”, 2013!
Ideato da
pulsemedia
Promosso da
kaleidoscope
ucca
Comune di Modena
Con il contributo di
Fondazione cassa di risparmio di modena
Media Partners
cinemaitaliano