Titolo del Film

GUIDO GUIDI - COSE DA NULLA

scheda
 
Regia
Agostino Cordelli Daniele Pezzi
 
Produzione
Agostino Cordelli, Daniele Pezzi
 
Durata
22'
 
Anno
2017
 
Condividi
 

 

vota
101 voti
Ti è piaciuto il documentario?

Cliccando il pulsante VOTA sceglierai uno dei tuoi tre documentari preferiti del concorso.


Torna indietro  Vota
Il fotografo Guido Guidi (Cesena 1941) racconta il suo percorso di scoperta e avvicinamento alla fotogra?a e allo stesso tempo il rapporto con la casa di Ronta dove ancora oggi vive e lavora. Il racconto avviene interamente attraverso la voce fuori campo di Guido Guidi e segue cronologicamente gli eventi salienti della sua formazione a partire dall’infanzia ?no alla prima esperienza professionale. A questo racconto si alternano episodi legati alla sua casa studio, come i primi interventi di riparazione che seguono i bombardamenti avvenuti durante la guerra, oppure le modi?che apportate in seguito alla costruzione del viadotto dell’E45 nei pressi dell’edi?cio. Dal punto di vista visivo la storia viene accompagnata da una sequenza ?uida di inquadrature ?sse cercate con cura, nella casa e nei terreni circostanti, nel tentativo di trasferire nell’immagine in movimento, i soggetti e lo stile del Guido Guidi fotografo. Nel ?nale le sue fotogra?e, chiuse dentro a casse di legno, abbandonano l’autore per essere esposte in una mostra in Belgio e, caricate su un furgone, si allontanano dalla casa decretando la ?ne della visione.

 

 


Agostino Cordelli
nato a ispica (rg) l’11 marzo 19555
Si è diplomato all'ISEF di bologna nel 1979 e lavora nella scuola media come insegnante di
sostegno.
Nel 2006 si laurea in scultura all'accademia di belle arti di ravenna con una
tesi su Luigi
Ghirri. Ha partecipato ad alcune mostre fotografiche
sia personali che collettive.
"Guido Guidi -
cose da nulla" è il suo primo documentario,
a cui è seguito sempre nel 2016 il video “Fine”.
Daniele Pezzi
nato a Ravenna il 22 dicembre 1977
Si è laureato nel 2005 in Architettura a Venezia con una tesi sul porto industriale di Ravenna.
Nel
2007 è tra gli artisti selezionati del Corso Superiore di Arti Visive presso Fondazione Antonio Ratti
di Como con Joan Jonas come docente.
Dal 2003 lavora come artista realizzando Video, fotografie e installazioni esposte in numerose
mostre collettive e personali in spazi privati e istituzionali (tra cui la Fondazione Bevilacqua la
Masa di Venezia, il Museo di Villa Croce di Genova, la Galleria Comunale di Arte Contemporanea
di Monfalcone, il
Permm museum in Russia, ecc.)
Dal 2004 al 2007 è membro fondatore di Shoggoth, un collettivo artistico che con il video
“Travelgum” vince nel 2004 il premio progetto video del festival internazionale del nuovo cinema di
Pesaro. Dal 2007 affianca alla produzione video artistica una attività sempre più intensa di
produzione e ripresa di documentari, video musicali e film.
Nel 2014 è artista in Residenza in
Francia per il progetto Italo-Francese PIANO ALTO dove realizza il suo ultimo lungometraggio
“Tiresia

Filmografia selezionata
:
Tirésias
- Film sperimentale
-
2014-201
6
Stranger on Holiday - Film sperimentale miniDV-PAL trasferito in
HD -
2014-2016
Roads Ending -
Film sperimentale - 2012-2015
The Crossing - Serie di cortometraggi
- 2009-2013
Tarshish
-
miniDV-Pal Video
-
2007
Untitled (2019)
-
cortometraggio
(con Francesco e Alessandro Tedde) - 2013
Esperienza della montagna - Documentario
(con Francesca Proia) -
2015
Homey - Cortometraggio sperimentale
(con Paolo Pennuti) - 2004
Travelfum - Documentario sperimentale
(con Paolo Pennuti) - 2004
Ideato da
pulsemedia
Promosso da
kaleidoscope
ucca
Comune di Modena
Con il contributo di
Fondazione cassa di risparmio di modena
Media Partners
cinemaitaliano