Titolo del Film

BERTI

scheda
 
Regia
Daniele Balboni
 
Produzione
mediCINE Video Produzioni + EsseNonEsse + ISREBO - con il contributo di FONDAZIONE DEL MONTE BOLOGNA
 
Durata
1h 13'
 
Anno
2013
 
Colonna sonora
Varie, Royalty Free
 
Condividi
 

 

vota
27 voti
Ti è piaciuto il documentario?

Cliccando il pulsante VOTA sceglierai uno dei tuoi tre documentari preferiti del concorso.


Torna indietro  Vota
Con il nome di battaglia “Checco”, ha combattuto da partigiano e dal dopoguerra, da avvocato e attivo cittadino, ha promosso e animato la vita politico-culturale di Bologna. La sua vita è uno sguardo importante sulla storia del nostro Paese, le sue parole forti dovrebbero diventare una prospettiva per il nostro futuro: <>. Il documentario ripercorre con sguardo ravvicinato ma sempre discreto, la vita di Francesco Berti, mettendo in luce prima di tutto l'uomo e la sua umanità, di fronte ai ricordi lucidi delle persone che hanno segnato la sua vita e plasmato l'ideologia culturale di una nazione dal secondo dopoguerra ad oggi.

 

 


Nasce nel 1976 in un piccolo paese del ferrarese. Con una handycam video8, muove i suoi primi passi nella ripresa digitale, catturando e rimontando gli eventi quotidiani, realizza videoclip per gruppi locali e frequenta i suoi primi corsi di montaggio analogico su moviola presso la cineteca di Bologna e corsi di regia con Guido Chiesa e Ambrogio Lo Giudice. A 26 anni lascia la carriera di responsabile d’ufficio tecnico, per trasferirsi a Bologna dove si iscrive al DAMS. Consolida la sua passione per il cinema italiano, soprattutto quello contemporaneo, con una tesi di laurea sul rapporto diretto che esiste tra l’iperrealismo degli anni ’60 americani e le nuove leve del cinema italiano di inizio millennio. Affronta la sua prima esperienza di assistente alla regia sul set di “lavorare con Lentezza” di Guido Chiesa e passa all’aiuto-regia per diversi lungometraggi e cortometraggi indipendenti del panorama Emiliano. Scrive e dirige nel 2008 il cortometraggio ASADE, che si impone subito nel panorama italiano con oltre 20 riconoscimenti in festival nazionali e giungendo in 9 nazioni extraeuropee (tra cui Tunisia, Turchia e Messico). Iniziano le collaborazioni con diversi partner nazionali, tra cui Rai e Mediaset, dirigendo spot, videoclip e documentari. Attualmente ha iniziato la scrittura del suo primo lungometraggio e continua la carriera di Aiutoregista.

CORTOMETRAGGI
“Soldi Sporchi” (2010), 15 min, formato: Digitale, FULL HD
“Asade” (2008), 20 min, formato: digitale, pal, DV. Selezionato in oltre 70 festival nazionali e 9 festival internazionali. Vincitore di oltre 20 premi. Prodotto da mediCINE Video Produzioni
“La Passante” (2005), 10 min, formato: digitale, PAl, DV. Cortometraggio liberamente ispirato alla canzone “Le Passanti”, di Fabrizio de Andrè.
DOCUMENTARI
“Ciclo Ritratti; L’uomo e la città” (2011)
Parte 1) Francesco Berti Arnoaldi Veli: un amico in viaggio. (75 min), full hd (in selezione a Biografilm festival 2012)
Parte 2) Giancarla Codrignani: il pensiero delle donne. (48 min), full hd
Prodotto da Fondazione del Monte per Comune di Bologna
“I Giocattoli di Armando” (2006), PAL, DV. 15 min Documentario biografico su un anziano signore che nella sua solitudine costruisce giocattoli in legno per bambini utilizzando materiale del bosco. Prodotto da settore sport e cultura del comune di Bologna.
“LA GUERRA DI ALESSANDRO” (2008), FORMATO: PAL, DV, DOCUMENTARIO PER LA TV sul tema delle malattie genetiche.
Ideato da
pulsemedia
Promosso da
kaleidoscope
ucca
Comune di Modena
Con il contributo di
Fondazione cassa di risparmio di modena
Media Partners
cinemaitaliano